mercoledì 17 ottobre 2012

Giorgio Oppici: a metà strada tra cinema e "pubblicità".

Ciao a tutti!

Come anticipavo qualche giorno fa nella mia presentazione, in questa rubrica mi occuperò di ciò che mi piace: cinema, arte, musica, pubblicità... insomma un po' di cose tra lavoro e tempo libero, sperando di farvi scoprire qualcosa di bello.

Nei giorni scorsi sono io ad aver scoperto, grazie ad un'amica, qualcosa di bello: gli short films di un pubblicitario come me: Giorgio Oppici.

Dopo aver visto il primo video (realizzato per un ristorante di Verona), ho subito capito che non era il solito spot pubblicitario, ma un vero e proprio mini film, curato nei minimi dettagli: caldo, coinvolgente, che ti fa davvero venir voglia di entrare in quel mondo che ti sta raccontando.


Sul suo sito, semplice, pulito, con lo stretto necessario, ho continuato la visione degli altri suoi lavori: uno più bello dell'altro.

I suoi video sono piccoli mondi emozionali che raccontano storie, sensazioni, ti fanno fermare su particolari apparentemente insignificanti, come le fiammelle delle candele che danzano a ritmo di musica, o le foglie secche sulla ghiaia che volano via spinte dalla marmitta di una moto accesa.



Immagini a volte ferme come fotografie, se non fosse per piccoli movimenti sullo sfondo o per i cambiamenti di luce; inquadrature originali, piene di sensibilità; giochi di messa a fuoco che danno alle immagini un bellissimo movimento. E volti così naturali, situazioni di vita semplici, nulla che sembri artefatto: persone come noi, chiacchiere, sorrisi. Personaggi normali che diventano straordinari.

Il tutto condito sempre con scelte musicali azzeccatissime.



Guardare i suoi piccoli capolavori mi ha fatto pensare al fatto che oramai gli spot pubblicitari come noi li conosciamo, brevi, che arrivano subito al punto, abbiano fatto il loro tempo. Credo che invece questo linguaggio più lento, più caldo, metta il consumatore più a contatto con il prodotto, o meglio, con chi gli offre quel prodotto: per le piccole e medie realtà credo sia il linguaggio perfetto.

Per vedere tutti i suoi short film cliccate qui: buona visione.

10 commenti:

  1. Modo di fare pubblicità geniale e fuori dal comune.
    Fa pubblicità ma al tempo stesso non la fa.
    Racconta e basta.
    Mi piace :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti, mi è piaciuto molto il suo stile!

      Elimina
  2. Un insieme di emozioni che ti tocca il cuore.... Bravissimo!!!

    RispondiElimina
  3. Giorgio e' mio amico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh fagli i complimenti da parte mia :)

      Elimina
  4. no! poi si monta ancora di più la testa!
    a breve uscirà un video anche sulla mia cantina...bellissimo.
    (ma non farglielo sapere)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me lo sa già di essere bravo!

      Elimina
  5. E' anche mio amico! Lo sò.. è molto bravo oltre ad essere una bellissima persona! Per me ha realizzato il suo primo video "Succede al Mattana"... e non lo ringrazierò mai abbastanza!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...